Conoscete il Tempeh?

Avete mai sentito parlare di Tempeh?

Si tratta di un prodotto ricavato dalla fermentazione della soia. Più precisamente viene ottenuto dai germogli di soia che vengono ammorbiditi, cotti e fermentati grazie alla presenza delle spore di un fungo. Da questa fermentazione si ottiene un prodotto dalla consistenza compatta e dal sapore un pò particolare..a metà tra noce e fungo!

Dal punto di vista nutrizionale la fermentazione rende la porzione glucidica (gli oligosaccaridi) contenuta nel Tempeh altamente digeribile anche per chi fa fatica ad assumere i legumi a causa del gonfiore e produzione di gas.  In alcuni casi i prodotti fermentati della soia tra cui il Tempeh possono essere benefici sull’intestino apportando batteri benefici per la flora intestinale. Bisogna però tenere conto della variabilità individuale: ognuno di noi ha una specifica composizione batterica.. non aspettiamoci miracoli!

Il tempeh è una buona fonte di  proteine, tanto che viene chiamato “carne di soia” ed è un alimento molto utilizzato nel contesto di diete vegetariane ma può essere introdotto e consumato da tutti: contrariamente alla soia e i prodotti NON fermentati il nostro organismo riesce ad utilizzare al  100 % le proteine contenuti nel prodotti fermentati ( tempeh, natto e miso). Inoltre apporta una buona quantità di  fibre,calcio,ferro,vitamine del gruppo B. 100 g di tempeh apportano circa 166 kcal, 20 g di proteine,6 g di carboidrati e 6 g di lipidi.

Dove si trova?

Ormai è un prodotto abbastanza diffuso, che trovate nel reparto frigo dei supermercati o nei negozi biologici. Fate attenzione alla scelta del prodotto: ci sono alcune tipologie di tempeh che vengono conservate in salamoia comportando un notevole aumento del sodio apportato rispetto al prodotto naturale.

Come si cucina?

Il tempeh si consuma a fette, a cubetti, marinato con salse piccanti o salsa di soia. Essendo caratterizzato da un retrogusto amaragnolo, il consiglio è quello di saltarlo in padella accompagnato da sapori più decisi (agrodolce, spezie,…) in modo che acquisti un sapore più delicato.

Come lo inseriamo nella nostra alimentazione?

Essendo un’ottima fonte proteica dobbiamo considerarlo un vero e proprio “secondo piatto” al pari di carne e pesce. Accompagnatelo a un primo piatto oppure  a una porzione di verdura: io ho scelto carote e melanzane saltate in padella con del pomodoro!

36260448_10214690322606165_9095467850650353664_n.jpg

Ingredienti per due persone:

  • 200 g tempeh
  • 2 melanzane
  • 2 carote medie
  • 1 metà cipolla rossa
  • 2 cucchiai di concentrato di pomdoro
  • acqua
  • spezie a piacere

Tagliate la cipolla e fatela saltare in padella con un filo d’olio. Aggiungere le carote e le melanzane tagliate a cubetti con dell’acqua. Unire il concentrato di pomodoro e lasciare cuocere per un quarto d’ora circa. Gli ultimi minuti aggiungere il tempeh tagliato a cubetti e il pepe.

Annunci

Un pensiero riguardo “Conoscete il Tempeh?

  1. Certo che li conosco, e ne mangio in quantità!😜👌 Ottimo post!😉👊

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close